Contest

STORIA
Nato nel 2005, Sanremo Newtalent ha una lunga storia di successi, grazie all'ideazione del format creato da Devis Paganelli, già in passato Direttore Casting degli studi televisivi MTV - Studi Belli di Milano e attuale manager di svariati VIP nonché produttore di decine di format televisivi.
Il concorso è arrivato al successo anche grazie al diretto coinvolgimento organizzativo e gestionale di volti celebri come lo storico direttore d'orchestra del Festival della Canzone Italiana Maestro Vince Tempera (presidente di giuria), con l'ausilio di Maria Teresa Ruta (conduttrice, showgirl), Roberto Zapp (produttore discografico), Moreno Donadoni (da Amici di Maria de Filippi), Roberto Ferrari (da Radio Deejay), Cizco (Le Iene), Joy Salinas (voce di decine di hit dance), Rossella Diaco (presentatrice Rai), Valter Sacripanti (produttore artistico), Alessandra Lucchetti (vocal Coach Cet di Mogol), Flavio Zinni (Vip Star Radio), Mauro Paganelli (direttore d'orchestra), Enzo Rossi (autore/produttore), Paolo Paltrinieri (ex Presidente Mediaset Musica), Carmen Masola (vincitrice di Italia's Got Talent 2010 e tanti altri. 

VINCITORE
Ogni anno, il vincitore di Sanremo Newtalent, ottiene un premio visibilità del valore di €20.000 che include la produzione di un inedito con la distribuzione mondiale e un intervista su periodico patinato distribuito nelle edicole di tutta Italia.

Fase 1 : 
LE AUDIZIONI 
In tutta Italia si svolgono tutto l'anno sia audizioni online, sia audizioni territoriali, sia l'AUDIZIONE NAZIONALE DIRETTA. Tutte iniziative alle quali possono partecipare candidati maschili o femminili con età dai 6 anni ai 70 anni, interpreti o cantautori (con cover di brano famoso o inedito), come solisti, duetti, terzetti o band, italiani o stranieri, con brani in lingua italiana o straniera, con o senza cori.

Le categorie sono di 3 tipi : Junior (dai 6 ai 15 anni), Giovani (dai 16 ai 35 anni), Senior (dai 36 anni e oltre). Le esibizioni, sia durante le selezioni, sia durante la prefinale e successiva finale, saranno dal vivo (è consentito anche uno strumento live oltre la voce nell'edizione Summer). I candidati che utilizzano una base, si devono presentare con base musicale strumentale (sono consentiti cori e doppie voci di sottofondo registrate su base), in formato MP3 e su supporto cd o chiavina usb (contenenti il solo brano per l'esibizione). Durante le audizioni territoriali, i candidati si esibiranno di fronte ad una giuria locale composta da soggetti individuati dal talent scout che si occupa delle selezioni o direttamente alla presenza del talent scout quale giudice unico. La giuria locale, potrebbe decidere se presente, di premiare il vincitore della singola audizione ma non ha alcun potere riguardante la convocazione alla prefinale e finale nazionale. L'unica entità preposta alla scelta dei pre-finalisti nazionali, è la Commissione Tecnica Nazionale composta dal Patron e da altri soggetti professionisti del settore. I Talent Scout hanno facoltà di suggerire talenti di proprio piacimento alla Direzione Nazionale. L'invio dell'audizione online è gratuita.  

Fase 2 : 
AUDIZIONE NAZIONALE DIRETE E SUCCESSIVE FINALI NAZIONALI DI CATEGORIA 
Entro 30 giorni prima di ogni edizione la Direzione Nazionale sceglie gli artisti interessanti per l'AUDIZIONE NAZIONALE DIRETTA.
Entro queste scadenze, la Commissione Tecnica Nazionale, esamina le audizioni di coloro che si sono esibiti e anche le candidature segnalate dai Talent Scout designati all'organizzazione delle audizioni territoriali. La Commissione Tecnica Nazionale entro questo termine, convoca un numero predefinito di artisti. Nei 2, 3 o 4 giorni di presenza, i candidati delle diverse categorie saranno votati da una giuria di qualità che decreterà i nomi dei minimo 12 ai massimo 30 candidati che parteciperanno alla Finalissima Nazionale dell'ultimo giorno. La partecipazione alle Finali Nazionali di Categoria ed eventuale Finalissima Nazionale (tutto si svolge nei 2, 3 o 4 giorni) è consentita previo versamento della quota di iscrizione prevista :

Fase 3 : 
LA FINALE 
Durante i giorni dedicati all'AUDIZIONE NAZIONALE DIRETTA e successiva FINALE NAZIONALE DI CATEGORIA, la Giuria di Qualità composta da nomi noti del panorama mediatico, canoro e musicale italiano, sceglierà un minimo di 12 e un massimo di 30 Finalisti Assoluti Nazionali che si esibiranno durante la trasmissione televisiva Sanremo New Talent e durante la quale, verranno scelti i vincitori delle 3 categorie in gara (Junior, Giovani, Senior). Durante la serata finale, verranno assegnati anche dei premi speciali, che potenzialmente potrebbero essere attribuiti anche a coloro che non sono arrivati tra i finalisti assoluti.

Requisiti 
E' possibile la partecipazione di chiunque, possedendo i requisiti seguenti, ritenga di avere talento canoro 

Categorie 
Possono partecipare ambosessi, solisti, duetti, terzetti, band, le cui età rientrino nella categoria specifica, interpreti e cantautori, di età 6-70 anni. Qualora ci siano duetti, terzetti o band con componenti di età diversa, il gruppo verrà inserito nella categoria relativa all'età del componente con età più alta.

Il Brano 
Il brano deve essere in lingua italiana o straniera, accompagnato da uno strumento live e/o base registrata strumentale (con eventuali cori e doppie voci registrate), della durata massima di 3.20", in formato MP3, su supporto cd o chiavina usb. E' consentita l'esibizione di un solo strumento dal vivo. Il brano (cover di brano famoso o inedito a scelta del candidato) presentato durante le audizioni non deve essere necessariamente quello che poi si decide di portare alle pre e finali. 

Premi e Visibilità
 
Tutti i partecipanti ricevono l'attestato di Sanremo Newtalent. Le esibizioni di tutti i partecipanti alla finalissima verranno consegnate alle redazioni delle più importanti trasmissioni televisive che prevedono esibizioni canore.  Visiona la sezione PREMI per verificare tutto. 

Regolamento e Iscrizione
 
E' possibile scaricare da questo sito, il regolamento completo ed è possibile iscriversi a Sanremo New Talent per partecipare alle audizioni locali. Il patron ha diritto di deroga al regolamento. Le decisioni del patron e della giuria sono insindacabili.